Esercitazione riepilogativa di eccellenza legata al videogioco didattico ispirato al canto IV del Purgatorio di Dante Alighieri

a cura di Trifone Gargano

  
Per inserire le tue risposte, devi fare clic con il mouse su ciascun numero della griglia del cruciverba.

Dopo aver completato il cruciverba, devi fare clic con il mouse sul pulsante “Verifica”, per controllare l’esattezza delle tue risposte.

Una volta completato il cruciverba, se ritieni di stamparlo, devi attivare la combinazione di tasti Ctrl + P.

Durante lo svolgimento del cruciverba, se ti trovassi in difficoltà, potresti fare clic con il mouse sul pulsante “Suggerimento”.

Attenzione, per lo svolgimento di questo cruciverba, hai a disposizione 15 minuti!

Dunque, buon... divertimento!
1                         
                       
2                         
          3               
4          5                 
             6   7           
  8       9       10             
11              12             
        13                 
 14                        
        15                 
                       
 16    17                      
                       
18               19     20         
        21    22               
       23                  
  24      25            26         
            27             
                       
  28    29                     
                       
  30                       
                       
   31                      
                       
                       
 32                        
                       
 33                        
                       
34       35                    
                       
  36                       
                       
 37                        
                       
                       
 38                        

Orizzontali:

1. Lo è sempre il Purgatorio, di sotto.
2. La caratteristica di Belacqua.
3. Di esso son le “ale” e le “piume”.
4. Il numero dei gradi del sole.
6. Son dette “snelle”.
9. È “alta”.
11. Forse la attende Belacqua.
12. Son detti “pigri”.
13. Siede “in su la porta”.
14. Invito che Dante rivolge a Virgilio.
15. A detta di Virgilio “non caggia”.
16. Con “Poluce”.
18. Son dette “corte”.
22. Lo dice Belacqua di Dante.
23. La sentono improvvisamente i due poeti.
24. È della luce.
26. Lo vedono “a mancina” i due poeti.
27. Lo dice di sé Dante.
29. Rimane sempre tra il sole e il…
30. È detto “supremo”.
31. È rotto.
32. Uno è l’orizzonte, ma due sono...
33. Non seppe “carreggiar”.
34. Mezzo cerchio “del moto superno”.
36. Si girano i due poeti nella stessa direzione.
37. Lo è Dante per Virgilio.
38. Lo è l’andar su.

Verticali:

1. Abbracciate da Belacqua.
3. Lo è Virgilio.
5. Si raccoglie e si concentra “per dilettanze o ver per doglie”.
7. Vi drizza Dante gli occhi.
8. Se ne partì dal cospetto di Dante e Virgilio.
10. Lo indica Virgilio a Dante.
17. Vien detta “saggia”.
18. La “serocchia” di Belacqua.
19. La solleva appena Belacqua.
20. Se ne fugge e l’uomo non se ne avvede.
21. Sale.
22. Lo è l’esperïenza di Dante.
25. In essa son sistemate molte anime.
28. Guadagnato con piedi e mani.
29. Di essa è il contadino.
31. Parte dalla quale Dante dice di essere ferito dal sole.
35. Può aiutare Belacqua a restar meno nell’Antipurgatorio.